Le donne che rispondono al telefono erotico amatoriale non vanno tutti i giorni negli uffici del call center. Se ne stanno comodamente a casa sdraiate sul letto o sedute sulla poltroncina davanti al pc ed al telefono e nell'intimità della loro stanza possono gestire il loro corpo, diversamente da quello che possono fare le ragazze che rispondono dalle stanzette superaffollate o dalle postazioni open space di un call center. Sembra niente, ma fa la differenza. Una ragazza che risponde al telefono da una postazione e che ha vicino o di fronte un'altra ragazza, o è veramente libera, o non potrà sicuramente togliersi le mutande, tirarsi fuori le tette e strizzarsele...sono cose che si fanno con un pò di privacy. Le nostre telefoniste invece possono fare veramente tutto ciò che vogliono. E' per questo che il nostro è un vero telefono erotico amatoriale.

casalinga rilassata al telefono erotico

Chi sono? Donne e ragazze come tante altre che incontri in giro ogni giorno!!!

Rispondono ai numeri del nostro telefono erotico amatoriale semplicemente perché hanno voglia di evadere dalla loro routine quotidiana e hanno esigenze sessuali che normalmente non sono soddisfatte dai loro uomini, quando li hanno.

donna formosa all'aria aperta

Donne normalissime ma che non si rassegnano a vivere una vita dove la trasgressione non esiste. Vogliono vivere la loro sessualità come più le aggrada e soprattutto non vogliono farlo sapere. Per questo con il telefono amatoriale si sentono a proprio agio. Godono dell'eccitazione che sanno suscitare negli sconosciuti che le chiamano e possono masturbarsi mentre lo fanno. Vi facciamo un esempio raccontandovi come la donna separata qui sotto ha iniziato con noi.

La storia di Silvia

Ecco come Silvia ha iniziato a rispondere al nostro telefono erotico amatoriale.

bionda in decoltè al telefono erotico amatoriale

L'altro ieri stavo sistemandole il pc e approfittando del fatto che Silvia si era allontanata un attimo per preparare il caffè, ho aperto una cartella su cui mi erano già caduti gli occhi. Era una cartella nascosta di immagini, nominata: Silvia - immagini per il telefono erotico amatoriale. Sono saltate fuori un centinaio di foto, più o meno erotiche ma tutte rigorosamente amatoriali, tra cui questa e altre molto più sconce che non abbiamo messo qui sul sito, voi capirete. Lei nuda, a cosce aperte, con in bocca, nelle mani o nel culo tanti cazzi di uomini diversi. Il mio, di cazzo, si è immediatamente drizzato al pensiero di quello che questa brutta troia di Silvia fa a casa sua per divertirsi, mentre fuori è glaciale e distaccata con tutti! Sentendola tornare ho cercato di chiudere le immagini, ma non ci sono riuscito senza farmi sgamare. Infatti Silvia, avvicinandosi con il caffè ha immediatamente intuito dalla mia faccia e dal rigonfiamento nei miei pantaloni che avevo visto qualcosa che non avrei dovuto. Tra l'altro ero arrossito, ma ho fatto finta di niente ed ho finito di sistemare il PC. Dopo un attimo di esitazione Silvia, dopo aver valutato la situazione, mi ha chiesto, giacché c'ero, di montarle anche la webcam.

grandi tette al telefono erotico amatoriale

A quel punto ho giocato il tutto per tutto. Appena installata le ho detto: ora faccio un test per vedere se è tutto a posto... Silvia mi ha guardato, ha riso e mi ha dato la risposta che volevo: "Beh se ti piace giocare con il telefono erotico amatoriale per stasera sarò la tua centralinista". Si è tolta la giacca e la camicia e si è messa il cellulare tra le tette enormi, sostenute da un reggiseno leopardato. Tolto anche quello, ha iniziato a pizzicarsi i capezzoli per eccitarsi, poi mi ha aperto la patta dei pantaloni, tirandomelo fuori ed assicurandosi che io stessi riprendendo tutto con la webcam appena installata. Mentre io stavo girando un vero filmato porno amatoriale, se lo è infilato già duro in bocca tutto fino in gola. Ho sentito la sborra salire e non sono riuscito a controllarmi oltre. Silvia continuava ad andare su e giù, ritmicamente, con la bocca, e non sono riuscito ad avvertirla ne a spostarmi. Le ho inondato la bocca, riempendola e imbiancandole anche la faccia uscendo. Lei non ha fatto una piega, anzi, si è leccata le labbra avidamente e me lo ha ripulito perfettamente con la lingua, facendomi godere ancora come un maiale. Mentre mi riallacciavo, stremato, la patta, la troia ha avuto ha anche aggiunto che non vedeva l'ora di vedere il montaggio e che, qualora non fosse venuto come diceva lei, avremmo dovuto rifarlo!!!!

Silvia: 899 05 90 39